logo-liberarte-re

Tutti gli appuntamenti

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

LINK

frati

Notizie, informazioni e curiosità sul portale dei frati minori cappuccini dell'Emilia-Romagna.

Newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - Non sei ancora iscritto alla nostra newsletter? Che cosa aspetti? Bastano pochi clic e sarai sempre informato su tutte le nostre iniziative...

Dipinti dal XIX e XX secolo

Fra i dipinti di epoca più recente raccolti nel Museo dei Cappuccini di Reggio Emilia s’impone, innanzitutto, il consistente legato testamentario dell’uomo d’affari Carlo Del Rio, acquisito nel 1982 (vedi sezione dedicata).

 

Da diverse chiese dell’Ordine è, inoltre, pervenuta una scelta di immagini devozionali di santi e predicatori di cui fa parte, tra l’altro, un nucleo di dipinti di argomento più specificatamente cappuccino: Giovanni Migliara (1785-1837) e Adeodato Malatesta (1806-1891) costituiscono certo a tal proposito gli esempi di maggior spicco, anche perché la presenza di questi maestri ottocenteschi della pittura di genere indica il favore di pubblico suscitato all’epoca da interni di convento e scene con figure di frati, suggerendo agli studiosi di oggi l’approfondimento di tale repertorio iconografico.

 

Un gruppo di opere appassionante, oltre che coinvolgente sul piano emotivo, è quello prodotto dal pennello dei pittori cappuccini, come i reggiani Augusto Mussini, cioè fra Paolo d’Ascoli (1870-1918), e Graziano Arvedo Bertini Jr, entrato nell’ordine dei frati cappuccini con il nome di padre Angelico da Villarotta (1900-1987).

Galleria immagini

sandalo-piccoloBeni Culturali Frati Cappuccini
Museo  tel. 0522. 580720 -   Biblioteca  tel. 0522. 453733 - Cinema Cristallo 0522. 431697        Privacy & Cookies